1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fastweb: Scaglia, il crollo in Borsa del titolo? E’ solo speculazione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ un lungo addio, quello di Silvio Scaglia. All’orizzonte c’è Babelgum, la nuova piattaforma di internet tv che ha fondato insieme a Erik Lumer, con basi fra Dublino, Londra, Milano e Sophia Antipolis, nell’entroterra di Antibes. Ma nel presente c’è ancora Fastweb, di cui resta azionista con il 18,75%. In un’intervista rilasciata a Il Corriere della Sera nel fine settimana Scaglia spiega che alla notizia della sua vendita di 5 milioni di titoli Fastweb a Piazza Affari la scorsa settimana “c’è stata una reazione molto speculativa e che la speculazione di questi in giorni in Borsa verrà riassorbita rapidamente”. Per quanto riguarda il suo nuovo progetto, la televisione internet del futuro, Scaglia anticipa che verrà fatto un investimento di 200 milioni di euro. “Sono convinto di saper fare bene solo una cosa alla volta. Per sviluppare Fastweb ci sono voluti finora 7 anni. Credo che ce ne vorranno altrettanti per Babelgum”, argomenta il fondatore di Fastweb.