Fao: +1,4% per l'indice dei prezzi dei prodotti alimentari, volatilità continuerà nei prossimi mesi

Inviato da Luca Fiore il Gio, 04/10/2012 - 12:16
L'indice dei prezzi dei prodotti alimentari preparato dalla Fao, l'Agenzia delle Nazioni Unite che si occupa di Alimentazione e Agricoltura, a settembre si è attestato a 216 punti, 3 punti in più (+1,4%) rispetto al dato precedente. L'incremento è attribuibile alla crescita registrata dai prezzi dei prodotti caseari e della carne e, in misura minore, alle quotazioni dei cereali. Segno meno invece per gli olii e lo zucchero.
"I prezzi sono sostenuti. È altamente improbabile che assisteremo ad un processo di normalizzazione", ha dichiarato il senior economist della Fao Abdolreza Abbassian. "La volatilità è destinata a proseguire, al limite potrebbe crescere nei prossimi mesi".
COMMENTA LA NOTIZIA