Fannie Mae chiederà altri 4,6 miliardi di dollari al governo Usa

Inviato da Floriana Liuni il Gio, 01/03/2012 - 09:45
Fannie Mae, l'istituto finanziari specializzato in mutui controllato dal governo Usa, ha riportato 2,4 miliardi di perdite nello scorso trimestre, e sarà costretto a chiedere aiuti statali per ulteriori 4,6 miliardi di dollari, che vanno ad aggiungersi agli altri sostegni concessi in passato per un totale di 116 miliardi di dollari. Lo riporta il Financial Times, specificando che 20 miliardi ritorneranno ai contribuenti sotto forma di dividendi. La causa delle perdite, secondo la società, va cercata ancora nei prestiti concessi prima del 2009 e nella variazione dei tassi di interesse.
COMMENTA LA NOTIZIA