1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Factoring: tassi d’interesse convenienti, 5,07% oltre i 50mila euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il factoring vanta tassi d’interesse alla clientela in linea o addirittura più bassi rispetto a quelli tipici degli altri strumenti finanziari. E’ quanto si rileva dai dati presentati da Credifact, in riferimento alle rilevazioni periodiche di Banca d’Italia. Nello specifico, dai dati messi a disposizione dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, è emerso che nel quarto trimestre del 2010 il tasso d’interesse applicato al factoring (ossia un servizio di gestione dei crediti offerto ad aziende medio grandi) fino a 50mila euro è stato pari a 5,07%, mentre quello applicato al factoring oltre i 50mila è stati del 3,57 per cento. Da notare che il rischio per questa tipologia di contratto è più contenuto rispetto ad un finanziamento bancario. A fine 2010 la quota di sofferenze sui finanziamenti nel factoring era di circa l’1,7% rispetto al 4% del sistema bancario.