Facebook: ricavi balzano del 61% grazie a pubblicità mobile, profitti oltre le attese

Inviato da Daniela La Cava il Gio, 24/07/2014 - 09:30
Un buon secondo trimestre trainato dai ricavi pubblicitari su smartphone, tablet e dispositivi mobili per Facebook che stupisce il mercato.  Il secondo trimestre dell'anno si chiude positivamente per l'azienda californiana che ha visto le vendite balzare del 61% e gli utili battere le attese degli analisti. "Abbiamo avuto un buon secondo trimestre", ha dichiarato l'amministratore delegato Mark Zuckerberg, aggiungendo "la nostra comunità ha continuato a crescere, e vediamo molte opportunità".

Nel dettaglio il colosso di Menlo Park dei social network ha visto il giro d'affari salire a 2,91 miliardi di dollari dai 1,81 miliardi conseguiti nell'analogo periodo del 2013. Oltre a crescere i ricavi sono stati anche migliori rispetto alle stime degli analisti interpellati da Bloomberg che indicavano un dato pari a 2,81 miliardi. La marcia in più per il big fondato e guidato dal giovane Mark Zuckerberg è stata la pubblicità su mobile che ha rappresentato il 62% dei ricavi da pubblicità del secondo trimestre del 2014, un dato in netto miglioramento rispetto al 41% di un anno fa. Più in generale il fatturato da pubblicità è salito del 67% a 2,68 miliardi di dollari. 

Indicazioni positive sono giunte anche dal fronte utili che nel trimestre concluso a fine giugno hanno raggiunto quota 791 milioni di dollari, ovvero 30 centesimi ad azione, rispetto ai 333 milioni, ovvero 13 centesimi, di un anno fa. Se si prendono in considerazione l'utile per azione (Eps), al netto delle poste non ricorrenti, si è attestato a 42 centesimi, battendo anche in questo caso il consenso Bloomberg fermo a 32 centesimi. Nel dopo mercato a Wall Street il titolo Facebook ha guadagnato oltre il 5% grazie ai positivi conti dopo avere chiuso gli scambi con un rialzo di quasi tre punti percentuali.

COMMENTA LA NOTIZIA