1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Facebook perderà l’80% degli utenti entro il 2017

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Ciao, sono Mark ed è da 5 minuti che non entro in Facebook. In coro: Ciao Mark!
Buone notizie per Mark: la dipendenza da social network potrebbe scomparire nel giro di qualche anno e la crescita che sembra ora inesorabile di Facebook giungerà al capolinea. E’ questo il risultato di un recente studio condotto da alcuni ricercatori della Princeton University, che adottato le dinamiche delle malattie come modello per spiegare il ciclo di vita dei social network.  
Secondo i ricercatori del dipartimento di Ingegneria Meccanica e Ingegneria Aerospaziale di Princeton, le epidemie e le infezioni che si diffondono rapidamente e scompaiono improvvisamente sono adatti per capire l’interesse di massa verso i social network e il conseguente loro successo. Ma, come ogni infezione, una volta raggiunto il picco, l’interesse si sgonfia, fino ad esaurirsi. Il recupero del “malato” avverrebbe però solo grazie al contatto di un membro “sano”, ossia un non-utilizzatore di Facebook & Co. Così attraverso formule e ragionamenti, ecco che lo studio arriva alla fatidica previsione: Facebook, il re del social network, è destinato a un rapido declino. Tra il 2015 e il 2017 il social network di Mark Zuckerberg  perderà l’80% dei suoi utenti. 
La previsione però non scalfisce la performance del titolo. L’azione Facebook è sui massimi storici: oggi viaggia a 57,76 dollari (-1,3%) dopo aver toccato ieri il nuovo record a 58,21 dollari. E gli analisti continuano a consigliare di acquistare il titolo. Secondo il sondaggio Bloomberg, l’86% degli esperti suggerisce di acquistare l’azione (rating buy), e il 14% consiglia di mantenerla in portafoglio.