FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’acquisizione di WhatsApp da parte di Facebook per 19 miliardi di dollari è piaciuta agli analisti di Credit Suisse: “Se la nostra prima reazione istintiva è stata quella di considerare questa transazione come difensiva, guardandola nel lungo termine crediamo sia stata una importante mossa strategica”, hanno commentato oggi gli analisti. Analizzando i numeri, la casa d’affari fa due conti: “a parte i 19 miliardi di dollari sborsati per un servizio che ci aspettiamo Facebook offra gratis, il gruppo sta pagando circa l’11% della sua capitalizzazione di mercato per guadagnare circa il 30% di aumento nell’impegno di circa 1 milione di utenti entro il 2015”. In altre parole, Credit Suisse si aspetta che l’acquisizione di WhatsApp permetterà al re dei social network di aumentare le quote di mercato in relazione al tempo speso da ogni utente sulla piattaforma, il che dovrebbe generare ulteriori opportunità di monetizzazione per Facebook.