1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Expo 2015 a Milano, il bilancio di Tecnocasa – 2

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Non solo, ma, secondo quanto aggiungono gli esperti di Tecnocasa, “si realizzerà la Pedemontana, la Tem (tangenziale esterna) e la Brebemi (Brescia-Bergamo-Milano)” ed “è in previsione anche la navigabilità del Naviglio dalla Darsena a Rho”. Inoltre, “sicuramente si velocizzerà il completamento delle opere urbanistiche più importanti quali tra cui Garibaldi-Repubblica, l’ex Fiera Campionaria e Santa Giulia. Infine l’area Rho-Pero dove sorgerà la struttura che ospiterà l’Expo (Expo Tower) sarà collegata con la Fiera già esistente. Da non sottovalutare anche gli effetti legati alla creazione di posti di lavoro (si prevedono circa 70 mila nuovi posti di lavoro) e le stime di un aumento del 10% del giro di affari comunicato dalla Camera di Commercio, tutti fattori che potranno influire positivamente sull’economia generale della città”. “Tutto questo – conclude Tecnocasa – fa ben sperare per il mercato immobiliare almeno nel lungo periodo, anche se è prematuro fare una valutazione. Stimiamo che le aree a ridosso degli interventi beneficeranno di maggiori servizi e potranno registrare un aumento delle quotazioni. Nel breve periodo non ci aspettiamo impatti notevoli sui prezzi anche perché spesso i lavori di riqualificazione comportano dei disagi nelle zone interessate, ma soprattutto perchè ci troviamo in una fase di flessione dei prezzi e di maggiore difficoltà di accesso al credito”.