Exploit della Juve (+10%), mercato fiuta mossa di Gheddafi

Inviato da Redazione il Mer, 18/05/2005 - 10:33
Quotazione: JUVENTUS FC
Continua l'ascesa del titolo Juventus che in queste ultime sedute ha spiccato il volo sul listino milanese. Infatti dopo gli oltre 6 punti percentuale guadagnati alla vigilia, il titolo della Vecchia Signora fa segnare un rialzo di oltre 10 punti percentuale a quota 1,58 euro. A muovere gli acquisti sul titolo della società calcistica bianconera non sono solo i successi in campo, con lo scudetto numero 28 che è ormai a portata di mano, ma soprattutto le ultime indiscrezioni che vedono movimenti nell'azionariato della società di Corso Ferraris controllata dall'Ifil degli Agnelli. Sembra infatti che Saadi Gheddafi, figlio del leader libico, voglia incrementare la propria quota del 7% circa in modo da avere un ruolo di primo piano nella gestione della società. Da ricordare che a fine marzo la Juve ha siglato un accordo di sponsorizzazione quinquennale (con possibilità rinnovo per altri 5 anni) con la società olandese Oilinvest, controllante di Tamoil, da 110 milioni di euro, con Saadi Gheddafi che nelle scorse settimane aveva dichiarato che il contratto della Juve rappresenta un problema per lui e la Tamoil.
COMMENTA LA NOTIZIA