1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Exploit della Borsa di Milano, volano Intesa SanPaolo e Unicredit -2-

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Bene anche Mps (+4,91% a 0,907 euro), Popolare di Milano (+4,33% a 3,43 euro), Mediobanca (+3,92% a 6,23 euro), Ubi Banca (+3,30% a 7,35 euro) e Banco Popolare (+2,41% a 4,47 euro). In grande spolvero anche le assicurazioni: Generali (+5,67% a 15,10 euro), Mediolanum (+4,12% a 3,41 euro) e FonSai (+3,14% a 8,05 euro). Azimut è volata con un balzo del 7,42% a 7,16 euro mettendo a segno la migliore performance sul paniere principale di Piazza Affari.

Fiat ha archiviato la seduta con un rialzo del 5,88% a 8,82 euro. Le quotazioni del Lingotto hanno beneficiato del buon andamento dell’intero comparto auto europeo e dell’avvio della produzione della joint venture tra la controllata Cnh e la russa Kamaz. La newco, controllata al 51% da Cnh, commercializzerà in Russia macchine e trattori per le costruzioni. Pirelli ha risentito ancora delle dichiarazioni di Marco Tronchetti Provera, che ha assicurato che la separazione delle attività immobiliari dalla holding andrà avanti nonostante le turbolenze dei mercati. E così il titolo del gruppo della Bicocca ha chiuso con un +4,22% a 0,419 euro.