Exor: utile sale a 1,67 miliardi nel I semestre grazie a cessione Sgs

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 29/08/2013 - 14:58
Quotazione: EXOR
Exor chiude il primo semestre del 2013 con un utile consolidato di 1.671,8 milioni di euro rispetto ai 168,3 milioni dello stesso periodo dell'anno scorso. La variazione positiva pari a 1.503,5 milioni deriva, spiega la holding in una nota, dall'incremento delle plusvalenze nette realizzate nel semestre per 1.511,3 milioni (che riflette essenzialmente la cessione dell'intera partecipazione Sgs per 1.534 milioni) e da altre variazioni nette negative per 7,8 milioni. Al 30 giugno scorso il patrimonio netto consolidato attribuibile ai soci della controllante ammonta a 6.192,1 milioni ed evidenzia un incremento netto di 23,3 milioni rispetto al dato di fine 2012, pari a 6.168,8 milioni.

il Net Asset Value (Nav) a fine giugno è pari a 8.533 milioni ed evidenzia un incremento di 913 milioni rispetto al dato del 31 dicembre 2012 (pari a 7.620 milioni). Al 30 giugno il saldo della posizione finanziaria netta consolidata del Sistema Holdings è positivo per 1.388,5 milioni ed evidenzia una variazione positiva di 1.914,4 milioni rispetto al saldo negativo di 525,9 milioni di fine 2012, principalmente per effetto della cessione dell'intera partecipazione Sgs per un controvalore netto di 2.003,7 milioni. Per l'esercizio 2013 Exor prevede un risultato positivo. Anche a livello consolidato la holding prevede per l'esercizio 2013 un risultato economico positivo, tenuto conto della plusvalenza realizzata sulla cessione della partecipazione Sgs.
COMMENTA LA NOTIZIA
StefanoMason scrive...
 

EXOR

Exor

Ocer58 scrive...
primipassi scrive...
berrettorosso1 scrive...