Exor, la ripartenza odierna mette nel mirino i 16,95 euro

QUOTAZIONI Exor
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Aria di soddisfazioni per gli azionisti Exor: i titoli della holding della famiglia Agnelli ha infatti confermato questa mattina la forza rialzista emersa negli ultimi giorni. In questa direzione va l’incrocio dal basso verso l’alto della media mobile a 55 periodi del grafico giornaliero. L’indicazione fa seguito alla più sostanziosa violazione della trendline discendente tracciata con i massimi del 16 e 28 settembre. Bypassata lo scorso 10 ottobre, sia ieri che oggi i minimi di giornata si sono appoggiati esattamente in prossimità del transito di detta trend. Ancor più significativa la capitolazione in atto delle resistenze statiche poste a 15,70 euro: se confermate in chiusura di giornata permetterebbero il completamento di un doppio minimo iniziato a costruire lo scorso 2 settembre. Le indicazioni emerse nel corso dell’analisi permettono quindi di implementare una strategia long con acquisti a 15,65 euro. Con stop posto a 14,50 euro, il primo target è a 16,95 euro mentre il secondo è a 18,45 euro.