1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Exor contiene le perdite in Borsa, in futuro potrebbe aumentare quota in Ferrari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In una giornata molto difficile in Borsa, il titolo Exor riesce a limitare le perdite (-0,9% a 38,32 euro) risultando tra i pochi titoli del Ftse Mib a cedere meno dell’1%. A sostenere il titolo della finanziaria della famiglia Agnelli le indicazioni arrivate da un documento depositato presso la SEC statunitense. Exor, secondo quanto contenuto nel documento inviato alla Sec, potrebbe acquistare altre azioni Ferrari in futuro “coerentemente con la sua filosofia di investimento in base alla quale cerca di arrivare a quote di controllo delle società in cui investe”. In seguito allo scorporo di Ferrari da Fca, Exor risulta controllare il 23,5% del Cavallino Rampante, mentre il 10% è in mano a Piero Ferrari, con diritti di voto rispettivamente del 33,4% e del 15,4% in base alla legge olandese. In base a un patto parasociale di consultazione, Exor ha un diritto di prelazione sui titoli eventualmente messi in vendita da Piero Ferrari. Al momento né Exor né Piero Ferrari hanno piani di acquistare o vendere titoli Ferrari.