Exor: assemblea speciale azionisti privilegiate approva conversione in ordinarie

Inviato da Daniela La Cava il Mar, 19/03/2013 - 12:34
Quotazione: EXOR PRIV
Quotazione: EXOR RISP
Quotazione: EXOR
L'assemblea speciale dei titolari di azioni privilegiate Exor ha approvato la conversione obbligatoria delle azioni privilegiate e di risparmio in azioni ordinarie, sulla base di un rapporto di conversione pari a 1 azione ordinaria per ciascuna azione privilegiata o di risparmio. Lo si apprende in una nota stampa. L'approvazione della conversione e le relative modifiche statutarie saranno sottoposte all'assemblea degli azionisti Exor, in sede straordinaria, convocata in unica convocazione per domani. Come già comunicato, la conversione delle azioni privilegiate e delle azioni di risparmio in azioni ordinarie avrà luogo a condizione che l'esborso a carico della società ai sensi dell'articolo 2437-quater del codice civile a fronte dell'eventuale esercizio del diritto di recesso non sia superiore a 80 milioni di euro per le azioni privilegiate e a 20 milioni per le azioni di risparmio. "In caso di superamento di uno di tali limiti - prosegue la società - si procederà comunque alla conversione delle azioni di entrambe le categorie qualora l'esborso complessivo per la società a fronte dell'esercizio del diritto di recesso relativo ad entrambe le categorie di azioni non ecceda complessivamente l'importo di 100 milioni".


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA
Vaxdo scrive...
ultimodea scrive...
birbaccione67 scrive...
pimpa scrive...