1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Exor alla sesta candela nera consecutiva. Potrebbe arrivare la pausa

QUOTAZIONI Exor
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Pur essendosi rimangiato parte dei guadagni rispetto ai massimi di seduta, a 22,82 euro, il titolo Exor rimane tra i migliori di Piazza Affari con un rialzo dello 0,89%. L’azione della cassaforte del Lingotto sta disegnando oggi la sesta candela nera consecutiva dai minimi di fine giugno a 20,1 euro. Il rialzo da quei livelli supera l’11%. A frenare la corsa di Exor è stata la media mobile a 55 giorni, a 22,87 euro, cha ha respinto il titolo al di sotto di una soglia importante (22,62 euro) il 50% di ritracciamento di Fibonacci della discesa messa a segno tra l’11 maggio e il 27 giugno. La correzione potrebbe proseguire fino a 22 euro (38,2% di ritracciamento) nonchè area di passaggio di una trendline rialzista di lungo periodo che era stata temporaneamente violata nella seconda metà del mese passato. Quota 22 euro potrebbe pertanto rappresentare un’area ottimale per ingressi al rialzo, con target a 22,62 euro in prima battuta e 23,20 successivamente e obiettivo finale, più distante nel tempo in area 24 euro. L’operatività descritta prevederebbe uno stop loss sul ritorno delle quotazioni al di sotto di 21,65 euro.