1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eutelia: contatti con Intel per il dossier Wi-max

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Anche Intel potrebbe prendere parte alla partita per il Wi-max italiano. Il colosso californiano si appresterebbe infatti a scendere in campo al fianco di Eutelia. E’ quanto riferito a Finanza.com da una fonte finanziaria, che ha parlato di contatti in essere tra la società italiana e il gruppo di Santa Clara. Eutelia e Intel punterebbero alla formazione di una joint venture che dovrebbe comprendere anche un’altra azienda, Linkem Spa. La società italiana, contattata, non ha commentato ufficialmente.

Lo scorso 11 ottobre il ministero delle Telecomunicazioni ha dato il via alla gara per le frequenze Wi-max. Si tratta di un totale di 35 licenze, delle quali 14 assegnate in 7 macroaree in cui è stato suddiviso il Paese (a ogni soggetto non potrà essere assegnato più di un diritto d’uso per macroregione) e 21 a dimensione regionale (da assegnarsi con priorità a concorrenti che non dispongono già di licenze Umts). Le licenze, per le quali è prevista una base d’asta di 45 milioni, avranno una durata di 15 anni.

Ad oggi è nel vivo la fase di presentazione delle domande. Nei 30 giorni successivi alla presentazione il ministero delle Telecomunicazioni valuterà le domande e comunicherà gli ammessi. L’apertura delle buste è prevista indicativamente per la seconda metà del prossimo mese di gennaio.

Il Wi-max è una tecnologia che consente connessioni a Internet senza fili a una velocità fino a 74 mega, con un raggio di applicazione che può arrivare anche a 50 chilometri.