Eurozona: settimana prossima attenzione su Bce e indici Pmi (analisti)

Inviato da Valeria Panigada il Ven, 28/02/2014 - 13:58
La prossima settimana, che aprirà il mese di marzo, vedrà come appuntamento principale per i mercati dell'Eurozona la riunione della Banca centrale europea (Bce), in agenda giovedì 6 marzo. Oltre all'annuncio di politica monetaria, la Bce pubblicherà le nuove previsioni economiche per la prima volta fino al 2016. "La riunione della Bce sarà sotto i riflettori questa settimana", dichiarano gli analisti di Credit Suisse, secondo cui la revisione delle stime insieme a una previsione dell'inflazione per il 2016 ben al di sotto dell'obiettivo fissato al 2% potrebbe essere sufficiente per spingere il Consiglio direttivo a votare per un'ulteriore azione. "Le proiezioni di inflazione intorno al 1,2-1,3% nel 2016 giustificherebbero non solo un taglio simbolico, ma anche l'avvio di un piano di quantitative easing in piena regola - sostengono gli esperti nella nota odierna - una previsione all'1,7-1,8% giustificherebbe invece una non-azione".
Guardando ai dati macro in uscita la prossima settimana, l'attesa è soprattutto per la lettura definitiva dell'indice Pmi manifatturiero e dei servizi di febbraio. Secondo il broker svizzero, l'unica sorpresa qui potrebbe arrivare da Italia e Spagna, che potrebbero mostrare una lettura marginalmente più debole.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA