1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Eurozona: prende slancio a novembre la crescita manifatturiera, ma si preannuncia inevitabile azione Bce

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prende slancio a novembre la crescita manifatturiera dell’eurozona. Il valore finale Pmi del settore manifatturiero nella zona euro si è, infatti, attestato a 52,8 punti contro i 52,3 punti di ottobre. “Continua ad intensificarsi a novembre la ripresa del settore manifatturiero dell’eurozona, con produzione e nuovi ordini che mostrano l’aumento mensile maggiore in un anno e mezzo”, ha dichiarato Chris Williamson, capo economista di Markit. “Non si tratta sicuramente di un’eccezionale espansione, infatti è generalmente in linea con una crescita annua del 2% e con alcuni segnali di ulteriore incremento delle pressioni inflazionistiche”, ha tuttavia aggiunto l’esperto rimarcando però che “sarebbe sbagliato preoccuparsi troppo per questi dati: la ripresa del settore manifatturiero è costante e sta generando un aumento esponenziale di nuovi posti di lavoro”. Lo scenario è positivo, ma secondo Williamson, di fronte a una crescita del settore rimasta modesta, prezzi in discesa e con il manifatturiero ancora circa il 10% minore rispetto all’apice raggiunto nel periodo precedente alla crisi, al fine di assicurare il continuare della ripresa, “si preannuncia inevitabile l’introduzione di nuovi stimoli da parte della Bce durante il meeting di dicembre.”