1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Eurozona: Istat-Ifo-Insee, stagnazione economia nei prossimi trimestri -1-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Pil dell’area euro continuerà a mostrare il segno meno anche nel primo trimestre del 2012. E’ quanto emerge dalla previsione congiunta diffusa oggi dall’Istituto di studi e previsione economica tedesco IFO, dall’Istituto francese INSEE e dall’Istituto nazionale di statistica italiano Istat. Nei prossimi trimestri l’andamento del Pil sarà caratterizzato da una sostanziale stagnazione con il consolidamento fiscale e le condizioni sfavorevoli del mercato del lavoro che graveranno sul consumo privato, mentre l’allentamento delle tensioni finanziarie alleggerirà le condizioni di accesso al credito, ma gli investimenti privati rimarranno fermi. Le stime formulate dai tre istituti sono di un calo congiunturale del Pil dell’area euro dello 0,2% nel primo trimestre 2012, per poi evidenziare un andamento piatto nel secondo trimestre e un flebile +0,1% nel terzo trimestre.