1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Eurozona: l’inflazione ai minimi dal novembre 2009, possibile mossa della Bce? (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La lettura dell’inflazione nell’Eurozona più bassa del previsto a marzo alimenta tra gli investitori l’ipotesi di un ulteriore allentamento monetario da parte della Bce, già nella riunione di giovedì. La prima stima da parte dell’Eurostat sull’inflazione si è attestata infatti al 0,5%, leggermente al di sotto del consenso e sui livelli più bassi dal novembre 2009.
“A conti fatti – sostiene Martin van Vliet, analista di Ing – la nostra idea rimane ancora quella di una conferma dei tassi di interesse da parte della Bce”. L’esperto spiega che, vista l’enfasi con cui Draghi ha evidenziato nella scorsa riunione le aspettative di inflazione, che tornerà vicino al target a fine 2016, sarebbe una sorpresa se la Bce agisse in scia a un singolo dato di inflazione. Tuttavia, non sono escluse ulteriori mosse. “Per evitare un nuovo rafforzamento dell’euro – prosegue van Vliet – Draghi potrebbe essere costretto a scegliere tra una forward guidance più dettagliata o annunciare nuove misure di liquidità”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
BANCHE CENTRALI

BCE: Liikanen, ritorno dell’inflazione richiederà tempo

La politica monetaria della Banca Centrale Europea deve continuare ad essere espansiva per permettere il ritorno dell’inflazione in quota 2%. Lo ha dichiarato il n.1 della Banca Centrale finlandese e …

BANCHE CENTRALI

Germania: BundesBank, economia ha perso parte dello slancio

La crescita dell’economia si conferma robusta anche se negli ultimi mesi ha perso parte dello slancio. È quanto riporta il documento mensile elaborato dalla BundesBank, la Banca centrale tedesca. I …

I DATI MACRO PIU' IMPORTANTI DI OGGI

Market mover: l’agenda macro della giornata

Anche oggi l’agenda macro è povera di appuntamenti. Tra le indicazioni è prevista la sola pubblicazione dell’indice americano sulla manifattura elaborato dalla Fed di Richmond. Si segnala però anche l’inizio …

I DATI MACRO PIU' IMPORTANTI DI OGGI

Market mover: l’agenda macro della giornata

Agenda macro povera di indicazioni. Oggi è prevista la sola pubblicazione dell’indice sul National Activity elaborato dalla Fed di Chicago. Nel dettaglio: 14:30 basso USA Indice Chicago Fed National Activity …