Euro/zloty, la divisa Ue getta le basi per la riscossa

Inviato da Riccardo Designori il Ven, 20/04/2012 - 11:13
Quotazione: EUR / PLN
I primi mesi del nuovo anno hanno visto le quotazioni dell'euro continuare a scendere costantemente nei confronti dello zloty polacco. Il comportamento della divisa del Vecchio Continente ha così assunto un comportamento speculare a quello degli indici azionari, con il cross in calo in concomitanza degli allunghi dei listini e in rialzo nelle giornate di difficoltà dei mercati. L'incerta impostazione tecnica di diversi panieri europei potrebbe quindi permettere agli investitori di ottimizzare la propria attività di trading prendendo posizione a favore di euro e contro la valuta polacca. In questa direzione sembrano andare almeno alcuni indicatori grafici. Nella fattispecie il riferimento è a quanto emerso negli ultimi giorni: grazie alla progressione del 10 aprile, l'euro è riuscito a violare le resistenze dinamiche di breve espresse dalla trendline discendente tracciata con i massimi del 7 e del 22 marzo. Nei giorni seguenti, il 12 e il 13 aprile, il cross ha completato il tipico pull back della violazione. Oltre a questo elemento si segnala come la media mobile a 14 periodi sia stata incrociata positivamente dal basso verso l'alto già dal 4 aprile. Da allora ha sempre fornito un valido sostegno dinamico ai corsi, con il cambio che non ha mai chiuso sotto. Se è indubbiamente stato uno spunto tecnico interessante in ottica rialzista l'aver oltrepassato anche le resistenze statiche poste a 4,1808, è la tenuta dei supporti dinamici offerti dalla linea di tendenza di lungo corso a rappresentare l'elemento maggiormente in grado di far ripartire l'euro. Il riferimento è ai minimi del 12 marzo, giorno in cui il cross ha visto le proprie quotazioni poggiarsi esattamente sulla linea di tendenza disegnata con i minimi del 12 gennaio e del 7 febbraio 2011. Nell'ultimo anno tale soglia dinamica ha sempre sostenuto la divisa europea, accrescendone così la strategicità. Proprio il recente test potrebbe dunque gettare le basi per una ripartenza al rialzo dell'euro. In base agli elementi evidenziati nel corso dell'analisi, chi volesse implementare una strategia long di euro e short di zloty potrebbe valutare l'ingresso in acquisto a 4,1760. Con stop posizionato a 4,1250, il primo target sarebbe a 4,26 mentre il secondo sarebbe a 4,34.
COMMENTA LA NOTIZIA