1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Euro/Yen pronto a correzione prima di nuovi allunghi?

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In un mese, dai minimi del 7 settembre scorso, il cambio tra euro e yen è risalito di oltre 8 punti percentuali fino a toccare la trendline ribassista di lungo termine discendente dai massimi del 7 agosto 2008 a 169,47. Un ottimo livello per prendere fiato senza compromettere il movimento di rialzo sostenuto dagli interventi della Banca centrale giapponese. Attualmente il cross sta trovando il sostegno della media mobile di breve termine a 114,18 punti la quale potrebbe tuttavia cedere il passo e lasciare spazi fino a quota 113. Tale quota può rappresentare un buon livello per ingressi long con target 115,80 e stop loss a 111,45.

Commenti dei Lettori
News Correlate
ASTA BOND

Italia: Tesoro, martedì prossimo in asta titoli fino a 3,5 miliardi

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze nell’asta in calendario il prossimo 27 giugno collocherà CTZ e BtpEi per 3-3,5 miliardi di euro. Nel dettaglio, saranno messi sul mercato CTZ 24 mesi per 2-2,5 miliardi e BtpEi per 0,5-1 miliardo di euro.

RATING

Creval: Fitch taglia rating, outlook è negativo

Fitch Ratings ha ridotto il rating a lungo termine del Credito Valtellinese a “BB-“ da “BB” e il Viability Rating a “bb-“ da ”bb”, già posti sotto osservazione con implicazioni negative lo scorso 24 marzo. L’outlook è negativo.

MERCATI

Borse europee piatte, bancari ed energetici sotto tono

Banche ed energetici penalizzano la seduta dei listini europei. A Londra il Ftse100 ha terminato a 7.439,29 punti, -0,11%, mentre a Madrid l’Ibex si è fermato a 10.709,90, -0,29%. Incremento dello 0,15% invece per Francoforte e Parigi, salite rispet…