Euro/yen, moneta unica del Vecchio Continente in rampa di lancio

Inviato da Riccardo Designori il Mar, 31/05/2011 - 14:57
Quotazione: EUR / JPY
L'avvertimento di Moody's circa il livello di rating del Giappone mette il turbo quest'oggi all'euro nei confronti dello yen. L'agenzia Usa ha annunciato oggi un possibile downgrade nel corso dei prossimi due/tre mesi dell'attuale rating sovrano Aa2. L'indicazione ha quindi portato immediatamente gli investitori a riscoprire l'euro dopo le recenti flessioni intraprese dai top del 28 aprile, giorno in cui il cross toccò un massimo intraday a 121,84. L'essersi riportato in un'area ricca di supporti dinamici e statici compresi nel range tra 113,55 e 115,54 ha favorito, dal 5 maggio a oggi, la costruzione di un doppio minimo. La figura verrebbe completata in caso di chiusure oltre le resistenze statiche di 117,24. Tuttavia il sentiment di fondo, l'importanza dei supporti raggiunti nel corso delle passate sedute e la constatazione che il cambio ha oltrepassato quest'oggi le resistenze dinamiche di breve rappresentate dalla trendline discendente ottenuta con i top del 26,27 e 30 maggio sono tutti elementi favorevoli alla prosecuzione del movimento ascendente in atto. Da un punto di vista operativo è possibile implementare o incrementare gli acquisti a 116,50. Con stop in caso di ritorno sotto i 114,48, il primo target è fissato a 119,90 mentre il secondo, ricavato estendendo completamente al rialzo il doppio minimo menzionato in precedenza, è a 121,86.
COMMENTA LA NOTIZIA