1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eurotech ed Esprinet continuano a fare la voce grossa sul TechStar

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Giornata intonata positivamente per il TechStar che si è allineato al buon umore che ha pervaso gli altri indici di riferimento di Piazza Affari. Chiusura a 10.208 punti (+0,65%) sui nuovi massimi annui. Ancora una volta si è distinta in postivo l’ultima arrivata del listino hi-tech, Eurotech. Il titolo della società produttrice di nano computer si è portato ampiamente sopra la soglia dei 6 euro durante la seduta (massimo a 6,435 euro) per poi chiudere con un rialzo giornaliero del 6% circa. A sole 5 sedute dall’inizio delle sue contrattazioni sul listino milanese, Eurotech si è apprezzata dell’80% rispetto ai 3,4 euro che erano stati fissati come prezzo di collocamento. Per l’intero 2005 la società friulana guidata da Roberto Siagri punta a raggiungere ricavi per oltre 29 milioni di euro, +50% rispetto al 2004. Sotto i riflettori anche Esprinet (+3,47% a 8,50 euro) che continua il suo rally che la sta portando ad aggiornare di giorno in giorno i suoi massimi storici. Da inizio anno il titolo ha più che raddoppiato il proprio valore con un’accelerazione nelle ultime settimane sull’onda dell’acquisizione della spagnola Memory Set. Tra le altre si è distinta in positivo anche Saes Getters (+1,67%), mentre ha perso terreno Reply (-1,36%).