Eurostoxx 50, una rottura pericolosa per il medio termine

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Quadro tecnico a rischio per l’Eurostoxx 50: il paniere continentale, caratterizzato da una forte presenza all’interno del basket di titoli che lo compongono del comparto bancario, ha infatti iniziato la nuova ottava con un’indicazione grafica decisamente negativa. Nella fattispecie le quotazioni sono scivolate sotto la trendline ascendente di lungo periodo tracciata con i minimi crescenti dell’8 giugno 2010 e del 16 marzo 2011. I ribassi odierni fanno seguito a quelli accusati venerdì: grazie anche alle indicazioni provenienti a livello europeo circa le prospettive di sostegno alla Grecia, gli investitori avevano trovato la forza per reagire ed annullare lo spunto di vendita. In quell’occasione fu lasciata in eredità una tipica doji, solitamente pattern che indica un rigetto in grado di invertire il trend antecedente. All’interno di questo contesto diventa estremamente importante la tenuta dei supporti statici posti a 2.717,74 punti: la violazione, confermata in chiusura, causerebbe un definitivo deterioramento grafico nel medio periodo. A livello operativo è possibile sfruttare le indicazioni dell’analisi per posizionarsi in vendita a 2.777,70 punti. Con stop che scatterebbe con nuove accelerazioni rialziste oltre i 2.875 punti, il primo target è fissato a 2.635,50 punti mentre il secondo è a 2.505 punti.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RATING

Germania: S&P’s conferma la tripla A, l’outlook è stabile

S&P Global Ratings ha annunciato di aver confermato la valutazione “AAA/A-1+” assegnata alla Repubblica federale tedesca. “L’outlook stabile riflette la convinzione che nei prossimi due anni i conti pubblici tedeschi e il forte avanzo esterno continu…

NPL

Carige: via libera a cessione portafoglio NPL di 950 milioni a veicolo

In linea con le iniziative strategiche contenute nell’aggiornamento del Piano 2016 – 2020 approvato lo scorso 28 febbraio, oggi il Cda di Carige ha approvato la cessione, da concludere “in tempi brevi e comunque entro il 30/6/2017”, di un portafoglio…

RICAVI PRELIMINARI

Luxottica: +5,2% per il fatturato del primo trimestre, outlook confermato

Grazie al forte contributo di Europa e America Latina, all’andamento favorevole dei cambi e all’ottima performance del marchio Ray-Ban, il primo trimestre di Luxottica si è chiuso con una crescita del fatturato del 5,2% a 2.384 milioni di euro (+1,9%…

MERCATI

Borse europee caute, indicazioni deludenti dal Pil a stelle e strisce

Chiusura di settimana all’insegna della debolezza per le borse europee. A Londra il Ftse100 ha terminato a 7.203,94 punti, lo 0,46% in meno rispetto al dato precedente, il Dax si è fermato a 12.438,01 (-0,05%) e il Cac40 a 5.267,33 (-0,08%). Sopra la…