1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Euro/real brasiliano, aria di riscossa per la divisa unica europea

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sembra arrivato il momento adatto per l’euro per sferrare l’attacco decisivo al real brasiliano. La divisa unica del Vecchio Continente è infatti in crescente pressione sulle resistenze dinamiche rappresentate dal transito a 2,3310 della trendline superiore del triangolo che ne contraddistingue le quotazioni dal giugno 2010. In particolare la linea di tendenza in questione è quella disegnata con i top decrescenti del 4 novembre 2010 e del 22 marzo 2011. Negli ultimi giorni, così come dimostrano le spike del 9/10 e 23 agosto, più volte il cross ha provato a spingersi oltre il livello dinamico, venendone tuttavia sempre rigettato. La pressione in aumento tuttavia è evidente e la vittoria dapprima delle resistenze menzionate sopra e successivamente di quelle statiche poste a 2,3543 aprirebbe spazi interessanti per l’implementazione di una strategia long di euro di medio periodo. A riprova si ha anche il minimo intraday di oggi: una volta raggiunti i supporti dinamici espressi dalla media mobile a 14 periodi di 2,299, la divisa del Vecchio Continente ha ripreso la corsa. In base a tali considerazioni, acquisti a 2,3110 prevedono lo stop sotto i 2,2734 mentre hanno come target intermedio i 2,3765 e successivamente i 2,60.