Europa: segnali di ripresa, ma in Italia e in Francia ancora deboli (Ocse)

Inviato da Valeria Panigada il Mar, 10/04/2012 - 13:48
Segnali di ripresa si cominciano a vedere in Europa, anche se a ritmi diversi tra le maggiori quattro economie: più sostenuta in Germania e in Gran Bretagna, ancora debole in Francia e in Italia. Lo rileva l'ultimo studio dell'Ocse. Gli indicatori guida composti elaborati dall'Organizzazione di cooperazione e di sviluppo, che anticipano i punti di svolta nell'attività economica rispetto alle tendenze, continuano a mostrare forti segnali verso una dinamica di ripresa negli Usa e in Giappone. Anche in Europa si registrano possibili punti di svolta ma con delle divergenze tra i Paesi. Gli indicatori per l'Italia e la Francia continuano a mostrare una attività economica poco sostenuta, mentre in Germania e in Gran Bretagna si rilevano segnali di un cambiamento positivo, anche se più deboli rispetto al mese precedente. Infine, per i Paesi emergenti, come il Brasile, l'India, la Russia e la Cina i segnali positivi sono più forti di quelli rilevati il mese precedente.
COMMENTA LA NOTIZIA