L'Europa regge alla crisi del Portogallo, listini mantengono il segno più

Inviato da Micaela Osella il Gio, 24/03/2011 - 10:32
L'Europa regge alla crisi del Portogallo. Il primo ministro, Josè Socrates, ha rassegnato le dimissioni a seguito del voto contrario del Parlamento al piano di austerità. Il paese dovrà probabilmente chiedere l'intervento dell'Unione Europea e del Fondo Monetario Internazionale per evitare una crisi di liquidità. I mercati danno prova di nervi saldi. Parigi segna un +0,24%, Londra sale dello 0,49%. Francoforte guadagna lo 0,57%. Anche Milano mantiente il segno più con il Ftse Mib in crescita dello 0,35%. Alcune novità potrebbero emergere nel pomeriggio con il via del vertice europeo per analizzare la situazione debitoria dei paesi del Vecchio Continente. A metà giornata, inoltre, verranno annunciate negli Stati Uniti le richieste alla disoccupazione e gli ordini di beni durevoli.
COMMENTA LA NOTIZIA