Europa positiva aspettando i mover di metà mattinata

Inviato da Marco Barlassina il Mar, 17/08/2010 - 09:36
Prove tecniche di recupero per le Borse europee in attesa di importanti segnali che arriveranno alle ore 11.00. Da un lato lo Zew tedesco sulla fiducia degli investitori, dall'altro i risultati di un'importante emissione irlandese. Oggi l'Irlanda condurrà infatti un'asta di titoli pubblici con scadenza 2014 e 2020 per un ammontare complessivo fino a 1,5 miliardi di euro. L'accoglienza che il mercato del reddito fisso riserverà ai titoli è considerato un vero e proprio market mover date le tensioni che stanno interessando il Paese. Ieri lo spread tra i rendimenti del titolo decennale irlandese e quello tedesco ha raggiunto il massimo storico.
In Europa i principali indici azionari guadagnano più di mezzo punto percentuale, con la felice eccezione di Amsterdam, dove l'Aex segna un progresso dell'1,1% trainato da Aegon, che ha annunciato di essere vicina all'ok della Commissione Europea al suo piano di restituzione degli aiuti di Stato ricevuti nel 2008, piano che prevede il rimborso entro giugno 2011 e un premio ridotto dal 50 al 40 per cento.
A trainare l'Europa sono però i settori dell'auto e delle costruzioni, con i rispettivi Stoxx che segnano rialzi dell'ordine dello 0,70 per cento.
COMMENTA LA NOTIZIA