1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

L’Europa mette a segno una seduta nel segno rosso

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Archiviata la decisione della Fed sui tassi d’interesse, con uno scontato rialzo dello 0,25%, le borse europee hanno perso ogni spunto in grado di dare una vera direzione al mercato. Nemmeno Wall Street, alle prese con un settore tech severamente punito, ha potuto molto contro questo classico clima ferragostano in Borsa.
La conclusione è stata una seduta incolore e priva di interesse, fatta eccezione per l’annuncio dell’Arabia Saudita che si è detta pronta ad aprire i rubinetti del greggio per stabilizzarne il prezzo sul mercato. Un annuncio che ha permesso agli indici di abbandonare i livelli minimi della giornata. Sul DJ Eurostoxx50 i titoli peggiori sono stati quelli di Alcatel, Sap, Allianz, Ahold, DaimlerChrysler e Abn Amro. Sul fronte opposto, quello dei segni più, solo la francese Sanofi ha saputo nel corso del pomeriggio mantenersi in territorio positivo. Vola invece sul finale la Commerzbak grazie a voci di un possibile interessamento da parte della Deutsche Bank.
Al termine delle contrattazioni Parigi ha perso lo 0,85%, Francoforte ha chiuso in ribasso dell’1,12% mentre Amsterdam ha chiuso a -1,07%.