Europa: Ernst&Young abbassa le stime di crescita, forte distacco Nord-Sud -2

Inviato da Valeria Panigada il Gio, 24/06/2010 - 12:00
Guardando più da vicino i Paesi dell'Unione, si vede aumentare il distacco tra quelli del Sud Europa e quelli del Nord: Mentre la crescita del Pil nei principali paesi del Nord Europa (Germania, Francia, Paesi Bassi e Belgio) dovrebbe raggiungere in media l'1,7% all'anno nel 2010-12, Ernst & Young prevede una crescita negativa dello 0,1% annua nello stesso periodo per il Sud Europa. "Il Sud va verso una crescita molto bassa o addirittura negativa non solo per uno o due anni, ma per diverso tempo. Nonostante l'Irlanda, spesso paragonata ai suoi vicini mediterranei, si riprenderà a partire dal 2011, la Grecia, la Spagna e il Portogallo, secondo le previsioni, non torneranno ai livelli di attività pre-crisi fino al 2014", dichiara Diron.
COMMENTA LA NOTIZIA