1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Europa: Commissione giudica “eccessivi” squilibri macroeconomici in Spagna e Slovenia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In Spagna e Slovenia gli squilibri macroeconomici sono eccessivi. Lo rivela la Commissione Europea che oggi ha pubblicato i risultati degli esami sugli squilibri macroeconomici di 13 Stati membri. Negli altri undici Paesi (Belgio, Bulgaria, Danimarca, Francia, Ungheria, Malta, Olanda, Finlandia, Svezia, Regno Unito e Italia) l’istituto di Bruxelles afferma che gli squilibri esistono, ma non vengono ritenuti eccessivi. Le conclusioni della Commissione mettono inoltre in evidenza come “la debolezza dell’attività economica e le prospettive economiche fragili in alcuni casi possono aver acuito sia i rischi che gli effetti di ricaduta transfrontalieri correlati agli squilibri macroeconomici. E nella maggior parte dei casi l’aggiustamento non è stato ancora completato”. Secondo l’analisi di Bruxelles “molte economie dell’UE continuano a dover affrontare le grosse sfide rappresentate dall’indebitamento estero e del settore privato e dagli adeguamenti in corso sui mercati dell’edilizia abitativa. Il superamento di tali sfide avrà effetti sulla capacità delle economie indebitate di svilupparsi e di competere, di garantire la stabilità finanziaria e, sostanzialmente, di ridurre la disoccupazione”.