1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

L’Europa chiude la seduta nella debolezza

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il mercato europeo è impegnato in una fase laterale, con gli indici che non mostrano una reale tendenza. Nemmeno Wall Street riesce in questo momento a dare una reale direzione agli indici del Vecchio continente. Molto tonico invece l’euro che nel corso della giornata ha testato un nuovo massimo storico a quota 1,2928 dollari. In luce il titolo della Volkswagen, che ha archiviato una perdita per il 2003 inferiore alle attese del mercato. La casa automobilistica però ha tagliato, per la prima volta in 12 anni, il dividendo per gli azionisti del 19%. Brutte notizie invece per Commerzbank che a sospresa ha messo a segno una perdita nel corso del 4°trimestre dello scorso anno. Sul DJ Eurostoxx50 i titoli migliori sono stati quelli della Carrefour, MunichRe, Unilever, Lvmh, Alcatel e DaimlerChrysler. Sul fronte dei segni rossi i titoli peggiori sono stati: Bayer, Ing, Repsol, Lafarge, E.On e BNP Paribas. Al termine della giornata il parigino Cac40 ha guadagnato lo 0,14%, Francoforte ha messo a segno una chiusura sulla parità mentre Amsterdam segna un lieve rialzo dello 0,09%.