L’Europa chiude la seduta nel rosso

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nonostante un timido tentativo di recupero sul finire della seduta, la giornata delle borse europee si è chiusa all’insegna dei ribassi. Una performance debole in scia a quella messa as egn nel pomeriggio da Wall Street. Il prezzo del petrolio ha ceduto terreno sui mercati internazionali, attestandosi poco sotto i 62 dollari al barile a Londra, in ragione di un’attesa di un nulla di fatto domani da parte dell’Opec sulle quote di produzione. Sul mercato dei cambi l’euro è apparso nuovamente debole nei confronti del dollaro. Un euro a fine giornata valeva 1,1888 dollari. A scambi fermi il Cac40 di Parigi ha messo a segno un ribasso dello 0,37% a 4992 punti, il Dax30 di Francoforte si è fermato in flessione dello 0,13% a 5746 punti mentre l’Aex25 di Amsterdam ha fatto segnare un -0,59% a 455 punti.