L'Europa chiude nella debolezza l'ultima seduta dell'ottava

Inviato da Redazione il Ven, 26/11/2004 - 17:49
L'ultima seduta della settimana si è conclusa nel segno rosso per le borse del Vecchio continente. A condizionare il mercato è stata anche la mezza festività di Wall Street (con mercato fiacco e pochi scambi), dopo la giornata di riposo di ieri. E' stato ancora una volta l'euro a scuotere gli operatori testando un nuovo massimo storico nei confronti del dollaro (1.3330 dollari). Sul DJ Eurostoxx50 i titoli peggiori sono stati quelli di Endesa, Aegon, Axa, Alcatel, Saint Gobain e Suez. Pochi i titoli che invece hanno saputo resistere in territorio positivo, tra questi i migliori sono stati: Ahold, Iberdrola, Fortis, Enel e Lafarge.
Al termine degli scambi il Cac40 di Parigi ha chiuso in flessione dello 0,41%, Francoforte ha ceduto lo 0,15% mentre Amtserdam è riuscita a chiudere sul filo della parità.

COMMENTA LA NOTIZIA