L'Europa chiude nei pressi dei minimi intraday

Inviato da Marco Barlassina il Ven, 22/09/2006 - 17:38
Chiusura decisamente negativa per tutte le piazze del Vecchio continente, condizionate fin da inizio seduta dalle avvisaglie di un rallentamento economico fornite ieri sera dal Philly Fed americano. Una apertura negativa di Wall Street non ha aiutato, imponendo anzi agli indici europei una decisa svolta verso il basso. Le flessioni sono state così diffuse, colpendo in particolare i settori delle materie prime, dell'auto e della tecnologia. La notizia del giorno è venuta dall'Olanda, dove il titolo della compagnia telefonica Kpn ha ceduto oltre il 2% dopo che la società ha annunciato l'intenzione del Governo olandese di cedere la quota della compagnia ancora in suo possesso. Il Dax ha chiuso in calo dell'1,41%, il Cac40 ha lasciato sul terreno l'1,42% e il Ftse100 ha ceduto l'1,25%.
COMMENTA LA NOTIZIA