L'Europa chiude compressa da terrorismo e Dt

Inviato da Marco Barlassina il Gio, 10/08/2006 - 18:13
Seduta difficile per le piazze finanziarie europee, atterrite fin dalla mattinata dal riemergere dei timori terroristici dopo che in Inghilterra la polizia ha reso noto di aver arrestato 20 persone intenzionate a portare a bordo di aerei di linea ordigni esplosivi. Nel pomeriggio l'allerta è parzialmente rientrata anche sui listini, che hanno ridotto le perdite, ma a mantenere nel rosso tutti gli indici continentali ci ha pensato la debolezza del settore delle telecomunicazioni dopo un profit warning venuto da Deutsche Telekom con riferimento all'intero 2006 e il calo del 14% degli utili trimestrali. Non è un caso che il peggior indice europeo sia stato il Dax di Francoforte che ha chiuso in calo dell'1,26%. Il Cac40 di Parigi ha chiuso con un -0,97% e l'Ibex di Madrid ha ceduto lo 0,85%.
COMMENTA LA NOTIZIA