1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

L’Europa cede alle vendite sul finale di seduta

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta incerta per i mercati finanziari europei, con gli indici delle borse che dopo un passaggio di forza in territorio positivo sono scivolate sulla parità (o nel segno rosso) a fine giornata. Ad appesantire le borse c’è sempre il petrolio, con quotazioni sostenute a Londra e New York, sui timori che la domanda di greggio possa sorpassare la produzione disponibile a breve. Stabile al contrario in cambio euro-dollaro. Sul DJ Eurostoxx50 i titoli peggiori sono stati quelli di Aegon, Lafarge, Rwe, France Télécom ed E.On. Sul fronte dei segni più spiccano Repsol, Sanofi-Aventis, Royal Dutch ed Eni. A termine delle contrattazioni l’indice guida tedesco Dax30 ha perso lo 0,46%, il cac40 di Parigi ha chiuso in flessione dello 0,03% mentre l’Aex25 di Amsterdam ha perso a sua volta lo 0,03%.