1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Europa, allarme disoccupazione e nodo protezionismo Usa in agenda all’Ecofin

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ammontano a 130mila i posti di lavoro persi in Europa negli ultimi 4 mesi. La maggior parte dei quali nei settori delle costruzioni e dell’auto dove il valore della produzione è diminuito di 150 miliardi di euro nell’ultimo anno. E dalla Commissione Europea arrivano le prime cifre che danno sostanza agli allarmi per i prossimi trimestri. Infatti, secondo Bruxelles, andando a vanti di questo passo nel 2010 si rischia di trovarsi con un livello di occupazione del 10% inferiore. Previsioni negative che nelle prossime ore saranno sul tavolo dei ministri economici europei che domani si riuniranno in occasione dell’Ecofin. Ma il piano di azione comune stenta a decollare a partire dall’ipotesi della “bad bank”. L’Ecofin dovrebbe poi discutere le proposte in vista del G20 del 2 aprile a Londra, passaggio fondamentale in vista della “nuova Bretton Woods” e probabilmente sarà in agenda anche la questione “Buy American” con l’Ue che ritiene necessaria una modifica degli accenni protezionistici nel testo del piano Obama.