Europa: 7 banche su 91 non passano gli stress-test, bene le italiane -1-

Inviato da Luca Fiore il Ven, 23/07/2010 - 19:24
7 banche su 91 non hanno passato i tanto attesi stress-test. Si tratta di 5 casse di risparmio spagnole, della tedesca Hypo real estate e della greca Ate. Tutto bene, seppur con le necessarie differenze, per gli altri big europei. Il test è stato svolto su mandato dell'Ecofin e coordinato dal CEBS (Committee of European Banking Supervisors,) per valutare la capacità del comparto bancario europeo di assorbire shock dal lato dei rischi di credito e di mercato.

I 5 istituti italiani coinvolti (Banco Popolare, Intesa Sanpaolo, Mps, Ubi e Unicredit) hanno favorevolmente passato le prove. La Banca d'Italia in una nota ha commentato che i risultati dei test "confermano la capacità delle banche italiane di assorbire l'impatto di un significativo deterioramento delle attuali condizioni macroeconomiche e di mercato" e questo nonostante, ci ha tenuto a precisare l'Istituto di Via Nazionale, "la regolamentazione prudenziale nazionale che le consistenti operazioni di ricapitalizzazione pubblica di cui hanno beneficiato alcune grandi europee".
COMMENTA LA NOTIZIA