1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Euronext-Nyse, alla BundesBank non piace

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Anche la BundesBank non gradisce il listino transatlantico. “Una fusione del Nyse ed Euronext fermerebbe, seconde me, il processo d’integrazione dei mercati finanziari europei e nel lungo periodo li porterebbe a soccombere”, ha dichiarato ieri Edgar Meister, membro del direttivo della banca centrale tedesca, rispondendo ai giornalisti della Frankfurter Allgemeine Zeitung. E ha aggiunto: “Dobiamo chiederci se la competenza della SEC su un’importante borsa europea possa compromettere il processo di coordinamento dei diversi sistemi di vigilanza”. Il pressing tedesco su Euronext, rinvigorito dall’associazione delle banche, rafforza quello esercitato da altre istituzioni del vecchio continente nei giorni scorsi, Bce in testa con Trichet, anche se il governo tedesco ha ricordato come la decisione spetti solo agli azionisti ed i sindacati hanno manifestato qualche perplessità sulla fusione franco-tedesca. La situazione porta comunque a dare peso alle voci che riferiscono di un’offerta di 8,6 miliardi di Deutsche Boerse, contro quella di otto miliardi del Nyse.