1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eurofly, siglato il piano di ristrutturazione del debito bancario

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

È stato sottoscritto ieri il piano di ristrutturazione del debito bancario di Eurofly. Lo ha comunicato la società in una nota. In esecuzione dell’accordo perfezionato con il term sheet siglato il 9 luglio 2007 dalla società e da Banca Nazionale del Lavoro, Unicredit Banca d’Impresa e Intesa Sanpaolo, si è proceduto alla novazione dei contratti di finanziamento conclusi tra la società e la Banca Nazionale del Lavoro, Unicredit Banca d’Impresa e Intesa Sanpaolo e la loro sostituzione con nuovi accordi. In dettaglio, le banche si sono impegnate a erogare, in sostituzione dei finanziamenti oggi in essere, un nuovo finanziamento per cassa di tipo stand-by revolving fino a un massimo di 15 milioni di euro suddiviso in due tranche. Significativa la riduzione dello spread applicato dalle banche ai nuovi affidamenti (tasso base Euribor a tre mesi) rispetto alle condizioni precedentemente applicate. Tuttavia, il finanziamento prevede la possibilità di un’ulteriore riduzione degli spread, nel caos in cui, nell’attuazione del piano industriale, Eurofly riesca a raggiungere determinati obiettivi finanziari previsti nell’accordo. Mentre il termine per il rimborso del nuovo finanziamento è stato fissato in tre anni in linea con i tempi previsti per la realizzazione del piano industriale della società. Inoltre, il finanziamento è accompagnato – prosegue la nota – dalle clausole standard previste per operazioni similari, tra le quali la clausola di “negative pledge” nonché da covenants finanziari.