1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Euro/dollaro tocca nuovi minimi da metà aprile 2015

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’euro/dollaro ha raggiunto nuovi minimi da sette mesi a questa parte toccando quota 1,0577 nella seduta odierna. La discesa del cambio è stata determinata dalle indiscrezioni rilanciate dall’agenzia Reuters. La Banca centrale europea starebbe pensando di introdurre penalizzazioni progressive sui depositi che le banche mantengono presso l’Istituto centrale. Inoltre, la Bce ha annunciato che dal 27 novembre al 21 dicembre incrementerà gli acquisti di obbligazioni per poi sospenderli tra il 22 dicembre e l’1 gennaio in maniera da adattarsi alle diverse condizioni di liquidità previste sul mercato.