1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Euro/dollaro, senza l’incognita Irlanda rimbalzo tecnico in vista

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Non fosse per le incertezze legate agli sviluppi della gestione della crisi del debito sovrano dell’ex Tigre celtica, l’euro sembra giunto in un’area interessante per implementare una strategia rialzista. La correzione intrapresa dai top dello scorso 4 novembre a 1,4282 ha infatti portato il cross in prossimità dei supporti mobili rappresentati dalla parte superiore della trendline di lungo periodo disegnata con i minimi del 27 ottobre 2008, del 18 febbraio 2009 e con il massimo del 6 agosto 2010. Fu proprio la violazione rialzista di questa trend a dare il là lo scorso 24 settembre al movimento ascendente che ha caratterizzato le settimane successive del cross. Pur nella consapevolezza che gli investitori potrebbero spingere il cambio fino al test dei supporti statici di 1,3320, la strategia proposta punta alla tenuta del sostegno offerto dalla trend precedentemente menzionata. In quest’ottica è dunque possibile entrare in acquisto all’altezza di 1,3560, fissare lo stop a 1,3430 e puntare ad un target immediato di 1,3850 e successivamente ad un nuovo test dei massimi di periodo in area 1,42.