1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Euro/dollaro: il prossimo target è 1,31 (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Le situazioni che costituiscono una costante preoccupazione (Fiscal Cliff e l’approvazione di nuove modifiche ad un insostenibile piano greco) riescono a generare correzioni solo limitate e temporanee”. E’ il commento di JW Partners alla situazione attuale dei mercati. “La liquidità fornita dalle banche centrali e il sottopeso accumulatosi tra primavera ed estate”, continuano gli analisti, “forniscono importanti munizioni d’acquisto quando i mercati scendono. La compressione degli spread a dieci anni tra Germania e Italia si è rivelata più importante della salita dell’Eurodollaro, un’indicazione che potrebbe esserci ulteriore spazio al rialzo per il cross se il Btp consolidasse i guadagni delle ultime settimane. Il consolidamento è avvenuto senza danneggiare il sentimento positivo, per poi lasciare spazio ad ulteriori guadagni nelle ultime due sessioni. Il nostro primo target poco sotto 1,3100 è ormai a portata. Il trading tattico andrà calibrato in base alla capacità di superare questo primo ostacolo, mentre strategicamente rimaniamo rialzisti sopra l’area di supporto 1,2650-1,2800”.