Euro/dollaro, JC Investimenti non prevede rotture del trading range

Inviato da Redazione il Lun, 20/09/2004 - 11:03
Gli analisti di JC Investimenti mettono in evidenza che il dollaro ha chiuso la scorsa settimana sulla difensiva, a dispetto di una bilancia commerciale a stelle e strisce migliore delle attese. A pesare sono sono state le parole del presidente della Fed, Alan Greenspan, e la modesta dinamica dei prezzi all'importazione e alla produzione, che hanno allontanato nel tempo l'eventualità che la Banca centrale ritocchi verso l'alto i tassi di interesse a stelle e strisce. Gli esperti focalizzano l'attenzione su alcuni dati che saranno annunciati in settimana e che potrebbero mettere sotto pressione la resistenza del cross euro/dollaro sfiorata a 1,2310. Il dato più importante della settimana sarà pubblicato martedì: il saldo delle partite correnti. Dato che dovrebbe mostrare nel secondo trimestre un netto peggioramento a 158,7 miliardi di dollari di disavanzo, ridando fiato a chi, come JC Investimenti, ritiene che i deficit gemelli stiano in qualche modo minando le prospettive dell'economia americana. In ogni caso JC Investimenti avverte di non attendersi rotture del recente trading range.
COMMENTA LA NOTIZIA