1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Eurodollaro consolida a 1,38, analisti predicano cautela

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nuova seduta di consolidamento per l’eurodollaro che dopo aver toccato quota 1,39 venerdì scorso attualmente passa di mano a 1,3818. “Il cross Eur/Usd ha messo pressione ai supporti di breve periodo compresi tra 1,38 (area di transito della media mobile a 50 giorni) e 1,3790 (50% del ritracciamento di Fibonacci dell’ascesa dai bottom di aprile)”, rileva Filippo A. Diodovich, strategist di IG.

“Il cedimento di tali sostegni -continua Diodovich- potrebbe far vacillare le aspettative di crescita, gettando le basi per una possibile flessione verso 1,3675 (primo target a 1,3760)”.

Per Bank of America Merrill Lynch (BofA) al momento è necessaria prudenza. Nonostante, si legge in una nota preparata dal colosso statunitense, si intravedano i primi segnali di un’inversione di tendenza, è necessario attendere ancora prima di agire. L’inversione a 1,3904 e la rottura del pivot a 1,3820 “evidenziano un cambiamento di scenario per il dollaro” ma “sono necessari ulteriori segnali prima di passare all’azione” e scommettere al ribasso sul cross.

“Nello specifico -continua BofA- gli ‘orsi’ necessitano di una rottura di 1,3708/1,3619 per prendere il controllo della situazione”. Nel caso in cui si verificasse quest’ipotesi il cross è visto in calo prima a 1,3104 e poi a 1,2777/1,2685.

Commenti dei Lettori
News Correlate
ASTA BOND

Italia: Tesoro, mercoledì in asta Bot per 6,75 miliardi

Nell’asta in calendario il prossimo 28 giugno saranno collocati Buoni ordinari del tesoro con scadenza semestrale per 6,75 miliardi. Il 30 giugno scadranno Bot a sei mesi per 6,5 miliardi.

MERCATI

Segno meno per i listini europei

Chiusura all’insegna della prudenza per le borse europee, alle prese con la debolezza del comparto energetico e con indicazioni macro contrastanti arrivate dalla Germania. Il Ftse100 ha terminato l’ultima seduta della settimana con un calo dello 0,2%…

Strategie di investimento

I gestori preferiscono l’azionario europeo a Wall Street. Il report di Bank of America

Nuova seduta di consolidamento per l’eurodollaro che dopo aver toccato quota 1,39 venerdì scorso attualmente passa di mano a 1,3818. “Il cross Eur/Usd ha messo pressione ai supporti di breve periodo compresi tra 1,38 (area di transito della media mobile a 50 giorni) e 1,3790 (50% del ritracciamento di Fibonacci dell’ascesa dai bottom di aprile)”, […]

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Italia: ancora indietro sui tempi di pagamento della Pa

L’Italia continua a portare la maglia nera nella classifica dei tempi effettivi di pagamento da parte della Pubblica amministrazione (Pa). Secondo l’ultimo rapporto di Intrum Iustitia, le imprese italiane pagano a 52 giorni contro 37 della media euro…