1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

L’euro/dollaro buca quota 1,33. Possibile azzardare un long?

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le parole di Jean-Claude Trichet avvicinano il momento del rialzo dei tassi di interesse nel Vecchio continente. Questa sembra essere l’interpretazione del mercato che ha spinto il cambio tra euro e dollaro da minimi di seduta a 1,3089 fino in area 1,3335. Il recupero della media mobile di breve termine a 1,3163 e di quella di medio periodo a 1,3278 dove è anche presente un supporto statico intermedio, sono un buon viatico per permettere un attacco alle resistenze di area 1,3438 che più volte, da inizio dicembre 2010, hanno respinto la valuta unica. Il segnale di riscossa per l’euro/dollaro arriverebbe oltre 1,3438. I più coraggiosi potrebbero anticipare un long su pull-back fino a 1,3278. Target rialzisti, oltre 1,3438, a 1,3786 e stop loss posizionabile a 1,3175.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RINNOVABILI

Falck Renewables: acquisite due società svedesi

Falck Renewables oggi ha perfezionato l’acquisizione del 100% di due società a responsabilità limitata (Aliden Vind AB e Brattmyrliden Vind AB), che possiedono due progetti pronti per la costruzione in …

MERCATI

Borse europee chiudono piatte

Dopo una prima parte incerta, chiusura di ottava intorno alla parità per le borse europee. Tra le cause della risalita troviamo le indicazioni migliori delle stime arrivate dai dati macro: …