1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Euro trova nuovo sostegno nell’Ifo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La prima parte di giornata senza verve dell’azionario europeo non condiziona l’euro che si mantiene in area 1,29 dollari grazie anche alle buone notizie arrivate dall’Ifo tedesco. L’indice Ifo tedesco business climate si è attestato a novembre a 101,4 punti, in rialzo dai 100 precedenti. Gli analisti avevano pronosticato un indice in calo a 99,5 punti. Oggi sempre dalla Germania è arrivata la conferma della crescita dell’0,2% t/t del Pil nel terzo trimestre.

Il cross euro/dollaro ha così ripreso vigore in corrispondenza con l’uscita dell’Ifo riportandosi sopra quota 1,29 (massimo intraday a 1,2914). Gli analisti di CMC Markets sottolineano come l’euro/dollaro sia prossimo a 1,2920 che rappresenta un’area importante per testare le possibilità rialziste della moneta unica. Vincenzo Longo, market strategist di IG, individua a 1,2925 e 1,2982 le resistenze da superare per allungare verso lo strategico livello di 1,3021, picco del 31 ottobre.

Sul mercato i riflettori sono già rivolti a lunedì prossimo con la riunione dell’Eurogruppo chiamata a sbloccare gli aiuti alla Grecia. “Qualora si trovasse un accordo sull’erogazione del nuovo pacchetto di aiuti alla Grecia e si chiudesse il gap tra Repubblicani e Democratici sulle intenzioni fiscali, i mercati troverebbero ragioni più che fondate per tornare a comperare a mani basse gli asset più rischiosi; viceversa, ci troveremmo nuovamente a dover fronteggiare nuove vendite”, rimarca stamattina Tim Waterer, Senior Trader di CMC Markets.