1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Euro torna a guardare a questione Grecia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’incipit dell’ottava vede confermarsi la forza del dollaro Usa contro tutte le altre principali valute con l’euro/dollaro poco mosso in area 1,074, mentre il biglietto verde si è spinto sui massimi a due mesi e mezzo contro lo yen fino a quota 123,6. 

Dopo le forti non farm payrolls di ottobre che hanno fatto aumentare le probabilità di un rialzo dei tassi da parte della Fed a dicembre (secondo Bloomberg sono balzate quasi al 68%), nel weekend il membro della Fed John Williams ha confermato che un rialzo del tasso è il prossimo passo adeguato, anche se permangono le preoccupazioni per l’inflazione ancora a livelli bassi. 

Intanto in Europa si torna a parlare di Grecia. Il presidente dell’Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem, ha confermato che dalla riunione di oggi dell’Eurogruppo non uscirà nessuno via libera alla tranche da 2 mld di euro di aiuti alla Grecia a causa delle divergenze tra Atene e i creditori su alcune misure da adottare. Questa somma doveva già essere erogata a ottobre, prima di un altro versamento previsto entro la fine dell’anno da 1 miliardo, nell’ambito del più vasto piano di aiuti da 86 miliardi concordato nel corso della scorsa estate.

“Tutti sanno che il terzo accordo sul salvataggio è insostenibile – rimarca Peter Rosenstreich, Chief FX Analyst di Swissquote –  Troppi debiti e troppo poca crescita. Era solo una questione di tempo prima che tale scenario si dipanasse. “Anche se gli eventi di oggi non hanno determinato l’andamento dell’euro – prosegue l’esperto di Swissquote – a nostro avviso si tratta di un’altra ragione per rimanere ribassisti sull’euro”.
Commenti dei Lettori
News Correlate
CORPORATE GOVERNANCE

CDP: Salvatore Sardo nuovo Chief Operating Officer

Cassa Depositi e Prestiti comunica che da oggi la carica di Chief Operating Officer di Gruppo verrà ricoperta da Salvatore Sardo. Il nuovo COO manterrà anche gli attuali incarichi di …

MERCATI

Banche spingono le borse europee

Borse europee di poco sopra la parità all’indomani del meeting della Federal Reserve. Come da attese, l’istituto con sede a Washington ha annunciato un piano per ridurre il proprio portafoglio …